Il grande tennis torna a Firenze

A Palazzo Wanny dal 10 al 16 ottobre va in scena l’UniCredit Firenze Open del circuito ATP, visibile anche in tv e online

È stato presentato nella storica Sala dei Duecento di Palazzo Vecchio l’UniCredit Firenze Open, il torneo ATP 250 che segna il ritorno dopo 28 anni del grande tennis internazionale nel capoluogo della Toscana.

Alla conferenza stampa hanno preso parte il Presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi, il Sindaco della Città di Firenze, Dario Nardella, il Regional Manager Centro Nord di UniCredit, Andrea Burchi, e il direttore del torneo Paolo Lorenzi mentre da remoto è intervenuto il Presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute, Vito Cozzoli. In occasione della revisione del calendario internazionale annunciata oggi da ATP Tour, la Federazione Italiana Tennis ha ottenuto la licenza per organizzare due tornei di categoria ATP 250, in programma appunto a Firenze, dal 10 al 16 ottobre, e a Napoli dal 17 al 23 ottobre. Entrambi i tornei si svolgeranno su campi in Green Set e avranno un tabellone a 32 giocatori per il singolare e a 16 coppie per il doppio.

La Federtennis sarà impegnata in prima persona insieme all’Amministrazione Comunale della Città di Firenze e a Sport e Salute, tradizionale partner per i grandi eventi internazionali, nell’organizzazione di questo appuntamento che sarà ospitato all’interno dello spazio sportivo polifunzionale di Palazzo Wanny, situato nella parte Ovest della città.

L’ultima volta che il circuito ATP fece tappa a Firenze fu nel 1994, quando si disputò la ventiduesima edizione del torneo del CT Firenze, giocato sulla terra rossa. Nel suo albo d’oro figurano due numeri 1 del mondo, Ilie Nastase, vincitore nel 1973, e Thomas Muster, autore di una tripletta consecutiva dal 1991 al 1993. Sette sono i successi di tennisti italiani, fra cui spiccano le tre vittorie di Paolo Bertolucci, ottenute di fila dal 1975 al 1977.

L’UniCredit Firenze Open sarà trasmesso in esclusiva su SuperTennis, il canale televisivo in chiaro della FIT, e sulla piattaforma digitale SuperTennix.

Biglietti e abbonamenti sono disponibili online all’indirizzo in calce

Hai trovato interessante questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato
Scroll to top of the page